Novità di Polimnia
Aprile 2021

Sias, Navigare, copertina
isbn: 9788899193638
tag: ricerca, ricercare in psicanalisi, senso e metodo della ricerca, fallo e castrazione, sintomo, ebraismo di Freud, cattolicesimo di Lacan, Qabbalah

La ricerca nel campo psicanalitico soffre ormai da almeno cinquant’anni di un’asfissia evidente determinata da alcuni fattori che queste mie considerazioni vogliono prendere in esame. Il tentativo dichiarato, ma soprattutto auspicato, è di sollecitare un dibattito che rilanci, a livello europeo, e soprattutto fra le giovani generazioni, la passione per la ricerca in un dominio occupato ormai quasi esclusivamente da epigoni e da asfittiche scuole che solo sembrano essere in grado di obbligare alla standardizzazione del linguaggio e a pegni di fedeltà e sottomissione. Le associazioni psicanalitiche hanno rinunciato alla ricerca, a ogni avventura conoscitiva, per ricuperare una più acquietante dimensione religiosa che confermi il loro potere sul “gruppo” degli adepti, rinnovando continuamente le icone della sottomissione.

Anteprima PDF

Sias, Navigare, portada

isbn: 9788899193683
tag: investigación, investigación en psicoanálisis, sentido y método de la investigación, falo y castración, síntoma, judaísmo de Freud, catolicismo de Lacan, Qabbalah

La investigación en el campo psicoanalítico ha sufrido durante al menos cincuenta años de una asfixia evidente, determinada por algunos factores que estas consideraciones mías quieren examinar. El intento declarado, pero sobre todo deseado, es estimular un debate que relanze, a nivel europeo, y sobre todo entre las generaciones más jóvenes, la pasión por la investigación en un dominio ocupado casi exclusivamente por epígonos y escuelas agobiantes que solo parecen ser capaces de obligar a la estandarización del lenguaje y las promesas de lealtad y sumisión. Las asociaciones psicoanalíticas han renunciado a la búsqueda, a toda aventura de investigación, para recuperar una dimensión religiosa más tranquilizante que reafirme su poder sobre el “grupo” de los adeptos, renovando continuamente los íconos de la sumisión.

Vista previa PDF

Contardi, Una leggera indifferenza... Copertina

isbn: 9788899193720

tag: psicanalisi, psicoterapia, analisi laica, guarigione in psicanalisi, sintomo, neutralità dell'analista, analisi di controllo, supervisione, Citizen Kane

Nonostante Sergio Contardi dichiarasse: «Non ho fiori», a buon diritto si può considerare quest’opera un florilegio degli interventi parlati di un autore che in vita non ha mai voluto pubblicare un libro. Per fortuna era tuttavia aduso preparare o riassumere su fogli dattiloscritti o manoscritti i testi di seminari, conferenze, convegni, a cui si aggiungono le “sbobinature”, grazie a cui i curatori hanno potuto operare una cernita da un vasto materiale che copre oltre un ventennio.

I testi proposti sono incentrati sui fili conduttori della laicità della psicanalisi, transfuga da ogni professionismo che ne mortifica l’eros; della radicale differenza della sua cura – formativa, etica, civilizzatrice – dalla psicoterapia che la adatta alle esigenze politiche della medicalizzazione e la immola alla teologia della competenza; e infine della strana, difficile passione dell’analista per il neutro, «un concetto tanto essenziale quanto non ritenuto degno di elaborazione teorica». Così l’autore riassume l’esito della formazione analitica: una leggera indifferenza, un certo disinganno, un lieve disincanto, che per lui costituiscono «le tre modalità di essere nella mancanza».

Anteprima PDF

Freud, Analisi finita e infinita. Copertina

isbn:  9788899193706
tag: conclusione, fine, termine, finito, infinito, pulsione di morte, rifiuto della femminilità, otto rank, sandor ferenczi, controtransfert 

L’impresa di “ritradurre Freud dopo le OSF” è consapevole del rischio di venire accolta come un reato di lesa maestà, di cui è manifestazione quel tipo di resistenza culturale che destina per principio un’opera all’indifferenza, al disinteresse, all’ignoranza, all’oblio. Malgrado ciò, facciamo appello all’attenzione del Lettore riguardo al lavoro di Davide Radice che, grazie anche all’utilizzo di appositi software (è altresì un esperto informatico), si sviluppa dal confronto tra tutte le principali traduzioni freudiane nelle lingue europee, e non disdegna di procedere parola per parola, ricollocando i lemmi freudiani nel loro ambito, per esempio giuridico, militare, finanziario. Le sobrie “Note di traduzione” offrono delle piccole puntualizzazioni linguistiche o storiche, pur senza appesantire il testo. Ciascuna traduzione propone una cernita di lemmi freudiani particolarmente rilevanti, che vengono contestualizzati all’interno delle Gesammelte Werke e dei Freuds Briefwechsel, una corposa bibliografia con un grande numero di testi in lingua originale scaricabili gratuitamente, e cerca di sfruttare al meglio le risorse dell’hyperlink. 

Anteprima PDF

Manghi Psicanalisi senza cura. Copertina

isbn: 9788899193669
tag: legge 56/89, Ossicini, abuso di professione, vuoto giuridico, analisi laica, Jean Carbonnier, non-diritto, Otto Rank, cura, neutralità dello psicanalista

Il primo dei due “fili rossi” che collega gli scritti di questa raccolta è la necessità di svincolare la terminologia psicanalitica da quella medico-psichiatrica che la parassita fin dalle sue origini, ma senza cadere nella tentazione di un linguaggio psicanalitico sui generis. È necessario denunciare il peccato originale della psicanalisi (una terapia che si richiama ai principi della cura medica) per smascherare un linguaggio fuorviante che non si è ancora emendato dal suo peccato di gioventù.
Il secondo e conseguente “filo rosso”, che passa per una serrata disamina della legge 56 del 1989 (“Ossicini”) presa come un’avvisaglia del rischio di degradazione di tutto il diritto, è che l’impossibilità di inquadrare giuridicamente la psicanalisi in una professione medico-sanitaria non dipende dal fatto che essa non è una cura medica, ma dal fatto che non è una cura, in qualsiasi accezione del termine. Il libro include il Parere pro veritate sull’applicazione della legge 56 del 1989, di Francesco Galgano, e la traduzione di Date lilia di Jean Carbonnier.

Anteprima PDF

Morandi, Sotto processo. Copertina

isbn:  9788899193812
tag: psicoterapia, fenomenologia, empatia, ricerca euristica e ricerca empirica, depressione, crisi del sacro, post-modernità, inautencità

Un breve sguardo critico sull’affascinante cammino dell’Umanità attraverso disagi, conflitti, tappe critiche e paure verso il futuro, ma anche cercando di individuare segnali innovativi, se pur attraverso un processo difficile e tormentato, nella speranza di una maggior presa di coscienza delle proprie emozioni e del proprio vivere, e nel tentativo inoltre di coglierne i connotati che portino ad una integrazione tra Conscio e Inconscio oltre i confini della separatezza (o che almeno invitino il lettore a rifletterci).


Anteprima PDF

Pontiggia, Dialoghi sul romanzo. Copertina


ISBN: 9788899193621
tag: Imparare a scrivere, Assenza, Psicanalisi selvaggia, Interpretazione, Retorica, La grande sera, Il giocatore invisibile, Daniela Marcheschi, Giovanni Sias, Giuseppe Pontiggia

Il libro è costituito da due preziose interviste di Giovanni Sias a Giuseppe Pontiggia, rimaste finora inedite. Con un linguaggio colloquiale Pontiggia parla della costruzione dei suoi romanzi e dei loro personaggi, della scrittura come un procedere verso la scoperta di un pensiero sconosciuto all’autore (e non come mera espressione di un pensiero preesistente), della sua insofferenza per i cliché di un certo linguaggio giornalistico e letterario. Ma soprattutto, pungolato dal suo intervistatore, parla della psicanalisi, del suo amore iniziale per i testi di Freud e Ferenczi, ma anche della sua delusione nel vederla trasformata dagli epigoni in un metodo d’interpretazione simbolica e ridotta a cura di supposte malattie. Prefato da Daniela Marcheschi, è completato da un corposo omaggio di Sias all’amico e maestro.

Anteprima PDF

Borri, Normalmente. Copertina

ISBN: 9788899193751
tag: tango, argentino, passioni, follia, musica, malinconia, sogni, ricordi, paradosso

Come nelle sue sculture rigorosamente metalliche, create riunendo frammenti o anche assemblando fra loro piccoli oggetti abbandonati, raccolti qua e là – forme che rappresentano icasticamente la possibilità che l’essere umano si riduca a un insieme di schegge di materia inerte legate secondo il capriccio del momento, forse in attesa di essere gettate come inutili quando siano persi i fondamenti e il senso dell’esistenza – nei racconti di Luis Mario Borri – che egli stesso ha tradotto dall’ispanico latinoamericano – un dettaglio minimo basta per costruire una storia che contiene tutto l’animo dell’uomo e che sa ricostruire la totalità utilizzando frammenti di nulla: piccole impressioni, ricordi, sensazioni sfuggenti, nuvole nel cielo, soffi di vento e rumore di pioggia, incontri fortuiti: in un difficile equilibrio – di cui la stessa vita dell’autore testimonia – tra il tragico e l’umorismo.

Anteprima PDF

Cuzzolaro, Non tutto il bene vien per nuocere. Copertina

ISBN: 9788899193768
tag: cura, malattia, medicina, psichiatria, psicologia, psicanalisi, psicosomatica, DSM

Questo breve saggio esplora i profondi mutamenti che hanno investito i rapporti di cura nel corso del tempo e poi, in modo precipitoso, negli ultimi pochi decenni. I pochi decenni dell’era digitale. L’era che ha rivoluzionato la trasmissione della saggezza, delle conoscenze, delle informazioni. Per millenni la trasmissione – intra- e inter-generazionale – è avvenuta per via orale; per molti secoli attraverso manoscritti; per cinque secoli attraverso testi stampati; ora, soprattutto, attraverso la rete. Rete che, come sappiamo, ci sta anche schedando, in modi sempre più minuziosi, come esseri sociali e come esseri biologici. Su questo sfondo vanno riconsiderate le relazioni di cura.

Anteprima PDF

Bersan, Figure del padre in Ozu. Copertina

ISBN: 9788899193799
tag: Ozu, cinema giapponese, padre, declino del padre, nostalgia del padre, eredità paterna, altrove, vuoto, trascendenza

Yasujiro Ozu (1903-1963), è considerato un maestro per il suo modo peculiare e geniale di saper utilizzare la macchina da presa e per la sensibilità artistica che attinge dalla tradizione filosofica e spirituale giapponese. Il cinema di Ozu narra, in modo toccante e delicato, le storie della gente comune (Shomingeki) in cui è centrale la rappresentazione della vita familiare. La figura del padre è sicuramente in primo piano in quasi tutti i suoi film. La scelta del libro è di seguirne le definizioni e le trasformazioni lungo tutto l’arco dell’opera.


Anteprima PDF

Preziosi, Conserve. Copertina

ISBN: 9788899193775
tag: transumanesimo; Grinders; corpo-macchina; finitudine della carne; imbalsamazione; resurrezione; conservazione; cosmesi; impurità; degenerazione

«Conserve» è il primo di quattro brevi saggi che si occupano di corpi. La rete che li attraversa e collega è un’idea di corpo come “spazio delle meraviglie”, campo misterioso e affascinate, matassa e garbuglio di mirabilia e curiosa, di familiare e Unheimlich, fonte inesauribile di miti, leggende e narrazioni intime; corpo come luogo di putrefazione e fermentazione, di generatività e corruzione, articolato al potere, al linguaggio e alla tecnica. Unico e universale, come il racconto di un corpo gettato nel tempo sincronico della storia del mondo.

Anteprima PDF